Buongiorno, vi scrivo per raccontarvi quello che mi è successo e avere una vostra opinione in merito. In data 14 gennaio 2002, ricordo con precisione la data perché coincideva con un mio esame universitario, stavo navigando a casa su internet quando devo avere preso un virus. Un sito pornografico, si chiamava ricercaperfetta.com, ha creato sul mio pc tutta una serie di collegamenti all'interno del programma con cui si naviga su internet, cliccandoci sopra si entrava per l'appunto in questo sito pornografico. Si sono aggiunte una serie di voci nei vari menu di Explorer per facilitare l'accesso a questo sito.Purtroppo io mi sono tremendamente spaventato per l'accaduto. Ho pensato che la polizia postale mi avrebbe intercettato per quanto accaduto e sarei stato accusato come il peggiore dei pedofili. Ci sono voluti giorni per ripulire il mio pc. Fatto sta che io mi sono letteralmente ammalato per l'accaduto, questo episodio ha avuto conseguenze devastanti per la mia mente.Ogni volta che utilizzo il pc l'episodio rimbomba nella mia mente, ho perso capelli e ho sempre mal di testa per il ricordo dell'accaduto. Sono passati 15 anni ma quanto successo mi rimbomba sempre in testa, per via dello spavento preso. Il numero 14, giorno dell'episodio, mi tormenta. Ho pensato che sarei stato arrestato o che avessi fatto qualcosa di molto grave. Io mi sento davvero malato oggi. Come può essere curata una simile situazione? È possibile che un episodio apparentemente insignificante abbia effetti così devastanti sulla mente di una persona?