L’ESPERTO RISPONDE

Quali potrebbero essere le conseguenze di un

Quali potrebbero essere le conseguenze di un Digiuno prolungato in un soggetto affetto da Sindrome di Gilbert?
Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com
Nessuna preoccupante od in grado di determinare un danno all’organismo. Tuttavia è probabile che dopo digiuno si riscontri un incremento dei valori di bilirubinemia.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Morbo di Wilson: quali sono i sintomi
Morbo di Wilson: quali sono i sintomi
1 minuto
Bilirubina, quali sono i valori normali
Bilirubina, quali sono i valori normali
1 minuto
Evitare Il Contagio Da Epatite C: Quali Precauzioni Adottare In Famiglia
Evitare Il Contagio Da Epatite C: Quali Precauzioni Adottare In Famiglia
1 minuto
Epatite pediatrica: a quali segnali fare attenzione?
Epatite pediatrica: a quali segnali fare attenzione?
1 minuto
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Piano di Sorrento (NA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Palermo (PA)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Epatologia e Medicina interna
Roma (RM)
Specialista in Medicina interna e Epatologia
Siracusa (SR)
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Prov. di Bologna
Specialista in Medicina interna e Pediatria
Prov. di Roma