Egregi dottori, voglio esporre il mio caso in quanto sono molto preoccupata dell’esito di un esame fatto pochi giorni fa. Faccio la premessa che in 45 anni non ho mai avuto problemi di salute, non ho valori alterati come colesterolo, glicemia (anche se mia mamma è diabetica), ipertensione arteriosa ecc., non ho mai fatto esami invasivi come rx,... Leggi di più tac, esami endoscopici ecc. Le uniche volte che sono stata ricoverata in ospedale sono state per la nascita dei miei figli (tre cesarei). Mi spiego: ho fatto una RM RACHIDE LOMBOSACRALE, a seguito di una elettromiografia e di una ecografia alla coscia anteriore sinistra. Infatti nel mese di febbraio avevo notato un “avvallamento” nella parte anteriore della coscia sinistra. Il mio medico mi prescrisse una ecografia all’arto inferiore, il cui risultato è stato negativo, ma consigliava un elettromiografia agli arti inferiori. L’esito evidenziava una sofferenza a livello L4-L5 e la prescrizione della RM. Il referto della RM è stato questo: “Segni di discopatia a carico di L4-L5 associati a protrusione mediana-paramediana a maggior impegno intraforaminale sn determinante stenosi del canale di coniugazione corrispondente.Modesta protrusione a largo raggio L5-S1.Meno evidente protrusione a maggior impegno foraminale sinistro a carico di L3-L4.Evidenti segni di discopatia più cranialmente a livello di L1-L2.Regolare per ampiezza il canale vertebrale e per segnale il cono midollare presente all'altezza di L1.”Vorrei sapere se la mia preoccupazione è fondata, oppure se, nonostante tutti questi paroloni, non mi devo preoccupare più di tanto. Preciso che non ho mai avuto problemi gravi di dolori alla schiena, anche se saltuariamente, specialmente se faccio lavori un po’ pesanti e inusuali mi vengono dei dolori, specialmente alla parte sinistra lombare. Però poi passano con il riposo. Un altro sintomo, che mi viene anche a periodi, che possono essere di alcune settimane, è il dolore alla schiena il mattino al risveglio, che però poi passa, per fortuna, con il movimento. Questo sintomo forse ce l’ho da quando avevo 25 anni. Io sono impiegata, quindi il mio lavoro è molto sedentario e non pratico nessun sport. Spero di essere stata chiara e di avere una risposta sia in ordine alla diagnosi che ad eventuali soluzioni. Inoltre, scusate la mia ignoranza in materia, ma dalla RM non risultano eventuali scoliosi o cifosi? Grazie.