06-07-2017

Ragade anale e macchie bianche sul glande

Buongiorno, dal 16 di aprile soffro di emorroidi poi diventate ragade anale e macchie sul glande. Il primo medico chirurgo mi ha detto che soffro di ragade curabile con fleben e pomata antrolin, il secondo specialista mi voleva mettere in lista per l'intervento ed ancora ho molta paura; dimenticavo che contemporaneamente a questo mi sono comparse macchie bianche sul glande. C'è correlazione, visto che ancora non mi passano né le macchie né la ragade.

Risposta

Salve, in qualità di urologo non sono a conoscente di una correlazione tra la patologia anale e le discromie descritte sul glande. Nell'impossibilità di fare una diagnosi a distanza, ipotizziamo prima di tutto una infezione da candida (legga sul web al riguardo). Indispensabile la visita presso il dermatologo se il problema non regredisce in pochi giorni. Ci tenga informati.

TAG: Andrologia | Colonproctologia | Gastroenterologia | Intestino | Organi Sessuali | Pelle | Salute maschile | Urologia