11-11-2016

Ragadi all'orecchio

Gentile Dottore, sono un ragazzo di 22 anni. Dalla scorsa estate ho notato che in entrambe le orecchie (praticamente sulla piega del bordo esterno, cercando su internet ho letto che si chiama fossa scafoidea) c'è la tendenza a formarsi delle piccole ragadi. Il dermatologo dice che potrebbe essere dermatite seborroica. Però la pelle è perfettamente normale, un po' arrossata e fragile ma non ci sono croste, o bolle, la pelle tende solo a lacerarsi leggermente se toccata. C'è solo un piccolo segno bianco sulla zona che tende a tagliarsi. Mi succede sia d'inverno che d'estate. Potrebbe essere il sudore? Qualcosa che mangio? O ha ragione il dermatologo? L'estate scorsa sono risultato positivo ad ANA 1:80 Punteggiato. Esiste un legame? Grazie

Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova Dottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta

Normalmente la dermatite seborroica è caratterizzata da prurito al cuoio capelluto, forfora e lesioni sul viso e orecchie, con prurito. Lei non accenna a sintomi particolari. Dalla sua descrizione penserei o a un danno da sole o a una forma a tipo geloni che ha creato una particolare sensibilità in zone sempre esposte ad agenti atmosferici. Per quanto riguarda la positività degli ANA come esame singolo non è dirimente, a meno che non siano stati effettuati l'emocromo, la VES, gli ena gli anticorpi anti DNA, le frazioni del complemento C3 e C4, gli immunocomplessi circolanti. Ovviamente non è possibile effettuare una diagnosi senza visitare una persona, si possono fare solo ipotesi. In attesa di una ulteriore visita dermatologica provi ad usare una crema emolliente (non idratante) e in inverno tenga un cappellino che le ripari le orecchie. Cordiali saluti Dott.ssa Sonia Devillanova

TAG: Dermatologia e venereologia | Pelle