Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

13-10-2016

Rapporto non protetto, è necessaria la pillola del giorno dopo?

Salve, volevo chiederle un parere in merito ad un possibile rischio di gravidanza. Ieri ho avuto un rapporto non protetto ma non sono venuto. Solamente che mentre stavo togliendo il pene ho sentito una piccola perdita come una goccia e non so se fosse pre sperma o sperma. Ad ogni modo la mia ragazza ha detto che ha visto qualcosa di bianco sulla punta anche se io non mi ricordo di aver visto niente ed è andata subito a lavarsi.
Sono sicuro di non aver eiaculato ma sono lo stesso in ansia per questa cosa e il ciclo le arriverà verso il venti ma probabilmente più tardi. Volevo chiederle se posso sapere la percentuale di rischio e comunque se ha visto la sostanza sul mio pene non è rimasto dentro, ma non ne sono molto convinto.
Un test di gravidanza può essere efficace o bisogna aspettare più tempo per sapere? Consigliate di assumere la pillola del giorno dopo o quella dei cinque giorni dopo? Ci sono altri rimedi possibili?
Risposta
Gentile ragazzo, il coito interrotto è sempre un metodo anticoncezionale gravato da una consistente percentuale di fallimento e quindi insicuro. Se possibile potrebbe essere consigliabile la pillola dei cinque giorni dopo. In ogni caso un eventuale test di gravidanza può essere effettuato dopo quindici giorni dal rapporto incriminato, se nel frattempo non fosse apparso il ciclo. Cordiali saluti Piergiorgio Biondani
TAG: Ginecologia e ostetricia | Gravidanza | Organi Sessuali | Salute femminile | Sessualità
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!