25-06-2018

Rapporto non protetto e rischio infezioni

Dopo 5 mesi di fidanzamento io e la mia ragazza entrambi quindicenni abbiamo avuto un rapporto anale non protetto durato pochissimo, nelle prime due settimane tremavo dalla paura perché ho avuto una perdita di 2 kg e un afta orale, però c'è da dire che io e la mia ragazza siamo dei santi dopo ben 5 mesi e preciso 5 abbiamo avuto il primo rapporto. Io vergine addirittura mai baciato prima di questa relazione?, lei piccole relazioni non andate oltre il bacio, su internet tutti dicono che è la paura che fa brutti scherzi in quanto due ragazzi vergini non possono contrarre MST. Ovviamente nessuno dei due faceva uso di droghe ecc. Ora dal primo rapporto sono passati quasi 3 mesi e non c'è nessun sintomo. Posso stare tranquillo io vorrei solo TANTO CONFORTO perché credo che le malattie possono essere messe da parte in quanto vergini entrambi. Mettetevi nei panni di un ragazzo dopo la sua prima volta... grazie mille. P.S.: INOLTRE DOPO E DURANTE IL RAPPORTO NON CI SONO STATI SANGUE E PICCOLE FRATTURE FORSE UNA PICCOLISSIMA QUANTITÀ DI LIQUIDO PRESPERMATICO È FUORIUSCITA IN QUEI POCHI MINUTI

Risposta di:
Dr. Pietro Di GregorioDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e Malattie infettive
Risposta

non mi sembra che vi siano problemi infettivologici

TAG: Adolescenti | Andrologia | Apparato riproduttivo | Esami | Ginecologia e ostetricia | Infezioni | Malattie infettive | Organi Sessuali | Psicologia | Salute femminile | Salute maschile | Sessualità | Sessuologia | Urologia | Valori normali
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!