01-12-2003

Recessione gengivale

Salve. Ho una gengiva un po' scesa rispetto alle altre. Ho effettuato l'ortopantomografia, ma non ha rilevato la presenza di paradontite, né il medico mi ha detto nulla a riguardo. E' attendibile la Diagnosi di paradontite dai rx? Spesso mi sveglio e mi accorgo di stringere i denti, può anche essere questa la causa? Il dente è leggermente più scoperto, ma è sempre bianco, senza segni neri. Passo ogni due giorni il filo interdentale, inoltre mi lavo i denti tre volte al giorno con un dentrificio Antibatterico ed uso un colluttorio per gengive sensibili. Ultimamente sto facendo più attenzione a come mi lavo i denti, prima mi succedeva sempre di avere le setole dello spazzolino aperte verso l'esterno... può causare questa recessione? La gengiva non sanguina.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La sua recessione gengivale è, evidentemente, la conseguenza del serramento/digrignamento dei denti e dello spazzolamento troppo vigoroso o errato. Meglio usare uno spazzolino di durezza media ed, eventualmente, farsi confezionare dal suo odontoiatra una placca notturna per iniziare a contrastare il fenomeno del bruxismo.
TAG: Bocca e denti | Odontoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!