L’ESPERTO RISPONDE

Referto mammografia

Salve scrivo per conto di mia madre. 53 anni fumatrice media (15-18 sigarette al giorno) in menopausa da quando aveva 42 anni. Pochi giorni fa ha effettuato una mammografia di controllo ve ne riporto il referto: MAMMOGRAFIA 3D CON TOMOSINTESI. "Regolare il profilo cutaneo e lo spazio adiposo perimammario. D'ambo i lati prevalenza della componente fibro-adenosica che mostra aspetto displastico ed atteggiamento nodulare. Non si apprezzano microcalcificazioni di tipo eteroplastico. Linfonodi sclerolipomatosici in sede ascellare sinistra. Consulenza senologica e in prima istanza integrazione diagnostica con esame ecografico." Il referto è sostanzialmente uguale spiccicato a quello effettuato nel maggio del 2020, purtroppo è passato più di un anno dall'ultimo controllo anche causa COVID. Aveva effettuato poi nell'autunno del 2019 anche un altra mammografia con ecografia senologica, ve ne riporto i referti: "Esame: Mammografia Bilaterale. Referto: Mammografia 3D con TOMOSINTESI (studio della mammella a strati). Regolare il profilo cutaneo e lo spazio adiposo perimammario. D'ambo i lati prevalenza della componente fibro-adenosica che mostra aspetto displastico ed atteggiamento nodulare. Non si apprezzano microcalcificazioni di tipo eteroplastico. Consulenza senologica e in prima istanza integrazione diagnostica con esame ecografico."(Autunno 2019) "Esame: ECOGRAFIA MAMMELLA Bilaterale. Referto: Piani cutaneo e sottocutaneo di normale spessore bilateralmente. L'ecostruttura parenchimale appare di tipo adiposo in assenza di focalità patologiche in atto a risoluzione ecografica bilateralmente. Formazione anecogena come da cisti in emitelico superiore a destra di 4. 9x4. 6mm. Zolla ipoecogena in retroareolare a destra.Dotti galattofori non ectasici. Assenza di linfoadenopatie dei cavi ascellari". (Autunno 2019) Come potete vedere i referti delle 3 mammografie (autunno 2019, maggio 2020 e settembre 2021) sono praticamente uguali tranne che nell'autunno del 2019 non erano presenti i "Linfonodi sclerolipomatosici in sede ascellare sinistra" mentre nella mammografia di maggio 2020 e ora settembre 2021 sono presenti. Volevo chiedervi un parere riguardo i vari referti e in particolare ai linfonodi. Grazie mille.

Risposta del medico
Specialista in Chirurgia generale

Dai referti mammografici e dalla visita senologica eseguiti non risulta nulla di preoccupante ed il rilievo di linfonodi sclerolipomatosi nel cavo ascellare non sono indicativi di patologia neoplasica, pertanto al momento la situazione è tranquilla, deve comunque continuare a fare i controlli periodici mammografici ed ecografici come indicati. Cordiali saluti

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Tumori: Città di Lecce Hospital, diagnosi avanzata seno con nuova procedura
Tumori: Città di Lecce Hospital, diagnosi avanzata seno con nuova procedura
3 minuti
Tumori: mammografia compie 50 anni, primo modello in Francia nel 1966
Tumori: mammografia compie 50 anni, primo modello in Francia nel 1966
4 minuti
A cosa serve la mammografia?
A cosa serve la mammografia?
4 minuti
Mammografia: come si esegue e quando farla
Mammografia: come si esegue e quando farla
10 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Oncologia
Ancona (AN)
Specialista in Oncologia
Catanzaro (CZ)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Oncologia
Prov. di Caserta
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Carrara (MS)
Specialista in Oncologia
Prov. di Piacenza
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Ostetrica
Viterbo (VT)
Specialista in Oncologia
Prov. di Cosenza
Specialista in Ginecologia e ostetricia e Oncologia
Catania (CT)
Specialista in Radioterapia e Oncologia
Roma (RM)
Specialista in Ematologia e Oncologia
Prov. di Latina