Buonasera, mia madre ha 72 anni; in pochissimo tempo ha avuto i seguenti interventi: - stabilizzazione colonna vertebrale (3 vertebre) ad agosto 2015 - in seguito a caduta, riduzione e stabilizzazione frattura ulna e radio, ottobre 2015; - rottura tendine tibiale anteriore dx, intervento di sostituzione, gennaio 2016. I problemi alle vertebre sono... Leggi di più di natura osteoporotica (è stato escluso che si trattasse di tumore). Gli interventi sono tutti riusciti ed è stabile da gennaio 2016.Il problema: - dal giorno della caduta non riesce a camminare senza deambulatore, nonostante i medici sostengono che non abbia deficit gravi da compromettere meccanicamente la deambulazione; non so come dire ma, togliendo il deambulatore mia madre manifesta panico puro, come se stesse per morire da un momento all'altro (con rischio di cadere); - nel tempo non ha mai affrontato farmacologicamente la sua situazione di panico, anzi ritiene di essere ancora affetta da patologie (i piedi non funzionerebbero, rigidità alle gambe, etc.); i medici ovviamente hanno escluso altre patologie osteoarticolari e neurologiche. - non mi sembra determinata ad intraprendere un serio programma di riabilitazione: svolge qualche esercizio con il fisioterapista (1 ora al giorno) e poi riprende il suo fido deambulatore. Anche il fisioterapista ritiene che si possa fare di più, se solo superasse la paura.Vorrei chiedere se esiste un centro specializzato o un medico che sia in grado di: - far svolgere più ore di esercizio fisico specializzato; - affrontare (anche a livello farmacologico) il panico. Grazie