Salve,faccio una premessa: da piccolo (intorno ai 4-5 anni) sono stato operato - con anestesia - alla sacca scrotale, per una torsione testicolare dovuta ad una contusione. L'intervento è andato per il meglio.Ora ho 21 anni.Il mio problema attuale è che da praticamente sempre, tutte le volte in cui io mi sento in ansia, con forti preoccupazioni o... Leggi di più comunque turbato profondamente, il mio cremastere si contrae e distende in maniera secondo me insolita, ad esempio prima di un colloquio di lavoro, durante o dopo una discussione con la partner o altri eventi simili. Il movimento della sacca scrotale che ne deriva è molto visibile e me ne accorgo anche senza guardare, perché avverto una strana sensazione di formicolio e la peluria scrotale si irrigidisce e affloscia ad ogni movimento.Sembra quasi che lo scroto abbia un movimento simile alla respirazione polmonare: si gonfia, si sgonfia, si gonfia, si sgonfia...Sembra una cosa di poco conto, ma se l'episodio ansioso si protrae lungo la notte, questo movimento continuo incentiva la mia insonnia.Vorrei capire se tutto ciò è normale.