Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-06-2006

Rinvio a consulto medico curante

Salve,

da qualche settimana accuso dolori discontinui e a tratti forti e ben localizzati all'altezza del petto, sul lato sinistro (tra spalla e sterno).
Giorni or sono ho sentito in modo chiaro anche qualche aritmia, durata circa 10 minuti (sera, prima di coricarmi).
Non so cosa pensare e mi chiedo se sono preoccupazioni "stupide" ma non riesco a tranquillizzarmi. Da una semplice auscultazione il mio medico non ha rilevato nulla di anomalo ma cosciente che questo potrebbe voler dire molto poco, mi avrebbe indicato la strada del pronto soccorso, soprattutto nel casi si manifestino ancora le aritmie.
Leggendo da varie parti anche su internet, mi pare di capire che lo stress potrebbe essere la causa (almeno in parte) di questi eventi, ma mi chiedo se può essere davvero così e se si quali altre conseguenze possono arrivare, cioè, possono manifestarsi forme più acute e gravi di questi sintomi?
A vostro parere una visita specialistica e/o specifici esami potrebbero chiarire questi dubbi?
Risiedo in provincia di Modena: potreste indicarmi riferimenti a cui rivolgermi per esami e visite?

Grazie per tutte le informazioni che potrete darmi.

Paginemediche
Risposta di:
Paginemediche
Risposta
La descrizione del suo disturbo non mi permette di esprimere un giudizio approfondito. Evidentemente un controllo clinico cardiologico sembra opportuno anche perché mi sembra di capire che non ha eseguito finora alcun esame specifico (es ECG). Circa lo specialista da consultare credo che la strada migliore sia quella di farselo indicare dal suo Medico Curante che, sicuramente, avrà già individuato nella sua pratica un referente cardiologo per i suoi pazienti.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!