Salve, scrivo per mio suocero (55 anni) che circa un mese fa gli e' stato diagnosticato un carcinoma al colon. Inizialmente si pensava fosse solo questo, poi pero' quando lo hanno operato si sono accorti che non potevano asportare niente in quanto il tumore aveva provocato una metastasi al peritoneo e hanno trovato anche dei linfonodi tra la cava e... Leggi di più la aorta e tra diaframma e fegato, quindi gli e' stata messa solo la busta per alleviare il dolore quando andava di corpo. Ci hanno dato poche speranze dicendoci che deve afffrontare prima una chemioterapia per portare il tumore al solo peritoneo e in seguito provare con un'operazione molto rischiosa, sempre se le chemio funzionano. La mia domanda e': c'e' speranza che la chemio elimini questi linfonodi e si possa tentare un intervento? Se la situazione restasse questa quanto tempo all,incirca potra' vivere? E soprattutto e' possibile che abbiano dovuto aprirlo per vedere tutto questo? Aggiungo che gli unici esami che sono stati fatti sono 2 colonscopie una scintografia ossea una tacc ai polmoni con mezzo di contrasto e una risonanza pelvica. Ringrazio anticipatamente.