17-09-2012

rischi della PET

Gent.mo Dottore, Le scrivo per mia cognata che a distanza di 20 anni di benessere si è vista comparire una metastasi mammaria ormone dipendente alla pleura. Deve effettuare una seconda P.E.T. a distanza di 4 mesi dalla prima e probabilmente altre a distanza più ravvicinata. Ci sono rischi di accumulo per questa analisi? Se ne possono eseguire diverse? La ringrazio per la sua cortese risposta e la saluto distintamente.
Risposta di:
Risposta
Gentile signora, il rischio degli esami è sempre ben valutato prima dagli specialisti richiedenti, ed è generalmente inferiore al rischio implicito della malattia per la quale sono richiesti.
TAG: Esami | Radiodiagnostica