Mio padre ha compiuto da poco 60 anni .Circa 7 anni fa ha subito un intervento di 4 by-bass aorto-coronarici e circa 4 anni fa una trombosi all'occhio sinistro con conseguente perdita dello stesso. Da circa 10 mesi lamentava perite ematiche nelle feci; tre giorni fa effettuata la Colonscopia si referta:"lesione vegetativa di naura M.M. nel tratto... Leggi di più del Colon discendente". Con l'Esame istologico si vede che si tratta di "cellule iperplasiche al cui interno si trovano frammenti di adenocarcinoma. L'ecografia del fegato e la T.C.toraco-addominale esguita con m.d.c non evidenziano lesioni epatiche o metastasi nella zona studiata. Essendo la sottoscritta un tecnico di radiologia con una vasta esperienza in radioterapia vivo la situazione abbastanza serenamente, ma pur capendo che l'asportazione chirurgica del tratto intestinale ci puo' far stare abbastanza tranquilli, mi chiedo se un intervento simile effettuato su un paziente cardiopatico come mio padre puo' essere eseguito con altrettanta " semplicità" e se ci sono casistiche simile a quella che ora stiamo vivendo noi.