01-02-2006

Riserva coronarica

A seguito di sbalzi di pressione mi sono sottoposto a visita di controllo (aprile 2005) e mi è stata diagnosticata l'ipertensione. successivamente mi sono sottoposto a esame sotto sforzo e holter, con esito negativo (tutto ok). la Terapia che sto seguendo è la seguente: lobivon ( 1 cp) e plaunac (1 cp). oggi mi sono recato a controllo e il mio dottore mi ha consigliato di programmare lo studio della riserva coronarica presso una struttura ospedaliera. mi potete dire in che consiste l'esame? il dottore mi ha accennato a liquidi da iniettare e altro. la cosa mi preoccupa. grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Lei è iperteso ma non sono noti i livelli di pressione arteriosa prima della terapia e in terapia. Non si sa inoltre se sia stato eseguito uno screening dei fattori eziologici per ipertensione arteriosa come sarebbe opportuno data l’età giovanile. L’ipertensione è un fattore di rischio per malattie coronariche, ma la valutazione deve essere complessiva, tenendo conto cioè di tutti i fattori di rischio eventualmente presenti. In assenza di sintomi anginosi (come pare, visto che lei non ne parla) e non conoscendo il quadro complessivo dei fattori di rischio non sembra indicata una valutazione della riserva coronarica.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare