10-07-2017

Ritardo del ciclo dovuto a squilibrio ormonale?

Salve, ho 21 anni e il mio ciclo è in ritardo di una settimana. Il quinto giorno del ciclo precedente ho messo l'anello vaginale Nuvaring, precisamente il 30 maggio, ma pochi giorni dopo l'ho tolto perché mi creava alcuni problemi, e successivamente ho avuto il cosiddetto ciclo di sospensione che è durato tre/quattro giorni.
Ora il mio ciclo sarebbe dovuto tornare il 26 giugno, ma ancora niente. Ho avuto i sintomi, li sento ancora ma più lievemente, però il ciclo ancora non arriva. Ho fatto ben tre test di gravidanza (l'ultimo ieri, al quinto giorno di ritardo) e sono stati tutti e tre negativi. Non so cosa pensare, questo ritardo è legato agli ormoni squilibrati e allo stress (perché sono molto in ansia)? i test possono essere sbagliati?

Risposta

Gentile ragazza, se ha già effettuato tre test di gravidanza con esito negativo, direi che le probabilità depongano per un ritardo su base disfunzionale ormonale, forse correlato all'uso non congruo dell'anello vaginale. Qualora il problema dovesse persistere sarà comunque utile una visita presso il suo medico di fiducia, al fine di approfondire eventuali altri motivi che possano essere alla base del problema che l'affligge. Cordiali saluti Piergiorgio Biondani

TAG: Ghiandole e ormoni | Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!