Salve, sono la figlia di una persona anziana e depressa che alcuni mesi fa, ha avuto un 'ischemia che ha lasciato una leggera paresi della parte destra, che però a quanto dicono i fisioterapisti che la seguono ha ripreso quasi del tutto l'uso della parte colpita. Il problema è che lei non vuole vivere e rifiuta sia di alzarsi o di fare qualsiasi cosa, vuol solo stare a letto e tratta tutti molto male, peggio ancora tutti i figli, non sappiamo più come rapportarci con lei e cosa fare, l'abbiamo presa in tutti i modi possibili senza nessun risultato, prende da 2 mesi un antidepressivo che purtroppo non ha ancora dato nessun miglioramento........Ci potrebbe dare qualche consiglio su come rapportarci a lei in modo costruttivo? La ringrazio in anticipo della sua risposta. Laura