20-02-2017

Salivazione eccessiva e reflusso

Gentile dottore, sono un uomo di 39 anni, sono alto 178 cm e peso 92 kg. Vorrei subito specificare che sono una persona particolarmente ansiosa e ogni tanto ho attacchi di panico, infatti prendo 1 compressa di daparox da 20 mg al giorno. Comunque il motivo per cui scrivo è il seguente: da circa 3 settimane avverto una salivazione eccessiva in gola che si protrae fino alla zona retronasale, sopra l'ugola. La sensazione è di avere muco in gola e nel retronaso, ma nella maggior parte dei casi si tratta solo di saliva. Ogni tanto avverto come la presenza di un corpo estraneo sia in gola che nella zona retronasale e quindi sento spessissimo l'esigenza di tossire e di schiarirmi la voce. Ho voce rauca da qualche giorno e tosse.

Una settimana fa mi sono sottoposto ad una visita dall'otorino, il quale dopo aver effettuato una fibroscopia, non ha notato niente di anomalo nel naso e in gola, eccetto una leggera deviazione (di cui ero già a conoscenza) e una rinite. A suo avviso soffro di reflusso gastroesofageo, perché ha notato dalla fibroscopia che avevo la valvola superiore esofagea aperta. Come terapia mi ha prescritto 1 compressa di lucen da 20 mg. al mattino prima della colazione, e 1 bottiglietta di sciroppo antireflusso (Noremifa) la sera prima di coricarmi. Dopo una settimana di terapia, non avverto miglioramenti. L'unico aspetto positivo è che il senso di avere un corpo estraneo è quasi sparito. Vorrei gentilmente sapere se questi fastidi sono effettivamente riconducibili al reflusso, e se, per maggior sicurezza mi converrebbe effettuare una gastroscopia per fugare ogni dubbio?

Risposta di:
Dr.ssa Ida Fumagalli
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Diabetologia e malattie del metabolismo
Risposta

Il disturbo potrebbe essere legato a un reflusso ma non è detto. Potrebbe essere anche secondario a un fatto allergico (sensazione di colo nasale posteriore). Per ora aspetterei visto che sta meglio per lo meno per la sensazione di nodo in gola. Una EGDS potrebbe essere utile perché quella che lei definisce salivazione abbondante potrebbe dipendere da un ristagno di saliva legato a un fatto infiammatorio delle prime vie digestive. EGDS potrebbe evidenziare le conseguenze di un reflusso per es una esofagite. Cerchi di mangiare alimenti sani, naturali, il più possibile senza conservanti. Eviti alcolici, caffè,the, bibite, cioccolata, alimenti piccanti, fritti. Cerchi di dimagrire qualche chilo e aumenti l'attività fisica.Se fuma smetta.

TAG: Bocca e denti | Gastroenterologia | Otorinolaringoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!