Saltuariamente ho degli attacchi di fibrillo flutter, così definiti dal mio cardiologo, con una frequenza dei battiti intorno ai 140/150. In questi seppur rari attacchi della durata di qualche ora, cosa rischio concretamente? Ricordo che da ragazzo ho subito una pericardiotomia totale e ora ho 36 anni. In sostanza rischio la vita e soprattutto cosa... Leggi di più posso fare per risolvere il problema? Grazie.