Salve. A fine gennaio mi sono ricoverato per accertamenti causa dolosità addominale a spamo/crampo soprattutto a sx o zona epigastrica, perdita di peso progressiva (da 77Kg dicembre a 73-72Genn), infine malessere generale, stanchezza pesante. In ricovero hanno trovato un quadro da colestasi (Bilirubina 5 - ast 450-alt 851-gammagt 440 - fosfatasi alc 130 ) Ecoaddominale OK pancreas, fegato moderat. steatosico con dilataz del coledoco (8mm) e sabbia biliare in colecisti. Colangio RMN niente di rilevante. OK Gastroscopia e Pancolonscopia.Diagnosi: Colcistite acuta da calcolosi con ostruzione.Terapia 2 Deursil 300/die + 2 Cantabilin. Rifatti esami a fine febbraio: Tutti i valori rientrati tranne Gamma GT (120)-Ok amilasi / lipasi. Al momento lamento ancora tendenza a stancarmi rapidamente, lieve insonnia notturna, peso fermo a 73 Kg ancora crampi/spasmi dopo i pasti, a digiuno , niente di notte . Sto prendendo anche il Lansoprazolo, ma non ci sono novità. Ultima eco epatica (21/2) non rileva più sabbia biliare. Mi dicono di aver pazienza che la guarigione completa del fegato richiede molto tempo, non sforzarmi eccessivamente, stare tranquillo e a dieta senza uova, cibi elaborati, poca carne, molte verdure, pane pasta e Zuccheri in genere. Ma spesso dopo il pasto più grande sento il cuore che mi accelera per un paio d'ore poi si normalizza. C'è anche una forma ansiosa? Mi dicono di ripetere le analisi e l'eco a fine marzo e poi a giugno. Sono preoccupato perchè non mi è chiaro cosa mi sia successo e soprattutto se questi strascichi siano o meno normali e se nel frattempo debba fare ulteriori accertamenti che non conosco. Grazie per l'aiuto che vorrete darmi.