Ti sarà sicuramente capitato qualche volta di avvertire bruciore e prurito intimo. Questi potrebbero essere i fastidiosi sintomi delle infezioni vaginali, un disturbo molto frequente nelle donne soprattutto in estate. 

Il caldo, infatti, così come l’aumento della sudorazione, l'uso frequente di tamponi vaginali e di costumi bagnati, sono le cause principali.  

Generalmente, le infezioni vaginali sono accompagnate quasi sempre da: 

  • bruciore 
  • prurito 
  • perdite abbondanti (talvolta bianche e maleodoranti) 
  • talvolta dolore e fastidi durante la minzione.

In questi casi, la prima cosa da fare è senz'altro evitare i metodi fai da te che possono peggiorare la situazione e rivolgersi a uno specialista per un controllo ginecologico. A seconda dell'agente patogeno scatenante, infatti, può variare anche la terapia. 

Cosa fare per prevenire le infezioni vaginali 

Ecco allora qualche consiglio per prevenire le infezioni vaginali e godersi appieno l’estate. 

  1. Non trascurare l’igiene intima. La giusta detersione va effettuata passando dalla vagina all’ano e non viceversa, per evitare di contagiare la zona vaginale con germi nocivi. Inoltre, è importante lavarsi almeno una volta al giorno e dopo ogni rapporto sessuale, utilizzando detergenti a pH fisiologico cioè simile a quello delle mucose (pH 4 o 5). 
  2. Non indossare abiti troppo stretti: lo sfregamento contino dell’indumento contro i genitali può favorire la comparsa di irritazioni che possono trasformarsi facilmente in infezioni.
  3. Indossare biancheria intima in tessuti naturali, preferibilmente di cotone che assorbe sudore e umidità lasciando la pelle sempre fresca e asciutta. 
  4. Seguire una dieta varia ed equilibrata, ricca di fibre per favorire il transito intestinale, e bere almeno 2 litri di acqua al giorno. 
  5. Utilizzare sempre il preservativo nei rapporti sessuali occasionali. In questo modo ci si protegge anche dalle malattie sessualmente trasmissibili. 
  6. Limitare l’utilizzo dei salvaslip, perché creano un ambiente caldo-umido ideale per lo sviluppo dei germi.
  7. In spiaggia o in piscina, non stare troppo a lungo con il costume da bagno umido.
  8. In caso di terapia antibiotica, utilizzare fermenti lattici e ovuli vaginali per aumentare le difese immunitarie

Per qualsiasi altro dubbio non esitare a parlarne con il tuo ginecologo di fiducia oppure richiedi un consulto privato a uno dei nostri specialisti attraverso il Teleconsulto. Riceverai una risposta in poche ore.