30-03-2008

Salve, come la signora di 44 anni, anch'io noto,

Salve, come la signora di 44 anni, anch'io noto, nei miei attacchi di extrasistole, una tosse secca che mi aiuta a riprendere fiato, anche io vado avanti così tutti i gioni da dicembre 2007, extrasistole a gog0', senso di affanno, mancanza di fiato, battiti accelerati, anche io soffro come tutti di stress, gastrite e soprattutto pressione alta che curo con il quark, trovandomi bene. il cardiologo mi aveva controllato in estate e tutto andava bene, il mio medico di base ha l'aria di pensare che sia soprattutto stress. in aprile farò un altro controllo, ma è veramente fastidiosissimo vivere così, direi che mi fa sentire molto più vecchia e malandata dei miei 51 anni. La domanda è: siamo sicuri che è solo stress? e perchè interviene la tosse? le medicine per la pressione c'entrano in qualche modo? saluti
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Come Lei saprà la tosse è uno dei sintomi che accompagnano l’uso di alcuni farmaci, compreso quello che lei assume. Peraltro la tosse spesso accompagna le aritmie. Sembra strano che a fronte di disturbi così importanti non si sia trovata una cura precisa per le sue aritmie. Se però lei avese semplicemente una tachicardia sinusale (accelerazione del battito secondo meccanismo normale ) allora potrebbe solo trattarsi di una manifestazione di ansia . Se lei non lo avesse ancora fatto è sicuramente necessario documentare l’aritmia che la affligge mediante un ECG dinamico Holter delle 24 ore.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare