Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

25-02-2013

Salve, da circa 1 anno mi capita di non riuscire

Salve, da circa 1 anno mi capita di non riuscire ad interpretare bene quello che vedo in maniera sempre piu' sistemica:esempi:se vedo una trasmissione tv mi capita di chiedere: che servizio sia quanto invece il titolo è scritto grande e in rosso in alto ma io non ci faccio caso,mi è capitato di guidare di vedere uno stop di pensare che mi sarei dovuto fermare ma poi di non fermarmi ma non per spavalderia ma perchè non ho connesso il pensiero con l'azione fisica,oppure mi è capitato di prestare attenzione alle macchine durante la guida, ma di ignorare completamente un ciclista e di investirlo quasi, ovvero: per il mio cervello in quel momento esistevano soltanto le macchine inguanto c'era l'associazione strada=macchine, pertanto qualsiasi altro oggetto il mio cervello lo ha ignorato fino a non vederlo.Mi è capitato di assistere ad una scena di furto senza rendermene conto: c'era una signora in metro difronte a me a 20cm, che urlava, seguita da due bambine con cui si dimenava, nel mio cervello è scattata la seguente associazione: donna straniera + bambini = mamma che richiama i suoi bambini in maniera gretta, invece era una signora che urlava perchè le due bambine le avevano sfilato il portafogli difronte ai miei occhi. E' come se il mio cervello avesse bisogno di fare una SINTESI di ciò che vede e crearsi una sua realtà per poter interpretare cio' che vede. Non so è come una sorta di dislessia applicata alla realtà non so spiegarmi. Infatti quando leggo ho difficoltà a leggere tutto e focalizzo parole chiavi nella pagina in modo da crearmi una sintesi, molto spesso la sintesi è corretta ma altre volte la sintesi è +-distante da ciò chè è scritto. La stessa cosa mi accade per la realtà che mi circonda: vedo, alcuni elementi, analizzo e traggo una conclusione che a volte non è reale. Ci tengo a precisare che conduco una vita normale, lavoro ecc... ma non capisco cosa sono questi episodi, se dipendano dalla mancanza di sonno, dallo stress, dalle preoccupazioni....
Risposta di:
Dr. Pietro De Domenico
Specialista in Neurologia e Psichiatria
Risposta

In base ai disturbi che racconta, le persone che le stanno accanto (familiari, colleghi) dovrebbero sicuramente accorgersene. In ogni caso il suo racconto è talmente vago che non è possibile un inquadramento clinico del problema. Di sicuro è che vanno fatte due visite specialistiche neurologica e psichiatrica. 

TAG: Malattie neurologiche | Neurologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!