Salve,da più di 1 anno ho eseguito una profilassi x emicrania senza aurea, con questi farmaci:-Depakin crono 300 mg 1 mat.1 seraalprazolam 0,50 1 a pranzoparoxetina 1 mat.1 seraho avuto dei benefici enormi,ma da circa 3 mesi non ho avuto più nessun beneficio,con frequenti attacchi di emicrania gravi,che tampono con il voltaren supposte ad ogni... Leggi di più attacco,avendo avuto 10 attacchi nel mese di luiglio ,scoraggiata,avvilita,ho preso la decisione di interrompere la profilassi che ormai ritengo( acqua fresca)ma sapendo che ciò viene fatto gradualmente..ho diminuito la dose di mezza alla settimana,del depakin crono fino alla fine,poi della paroxetina,e alla fine alprazolam.Sentendomi male,Nausea continua,capogiri,mancanza di respiro,indebolimento a stare in piedi,secchezza della bocca,ho deciso di fare delle punture di TAD 600 & PLASIL dopo 2 gg ancora male,il medico curante mi prescrive delle flebo endovena* rettificando con Sodio cloruro 500mg* ne ho fatte 2 (avendo difficoltà a trovare un'infermire che venga a casa a metterle e togliere).continuo tutto oggi a stare male a giorni alterni ,quando meno male quando + da costringermi a stare a letto .Adesso vi chiedo se tutti questi sintomi (citati sopra)sono causati dall'interruzione dei farmaci anche se non ritengo di averli interrotti bruscamente.Vi prego di darmi* al più presto*una risposta ci conto tanto e vi ringrazio anticipatamente Giulia