Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-09-2006

Salve. dal referto delle ultime analisi ematiche

Salve. Dal referto delle ultime analisi ematiche risulta un unico parametro fuori posto: bilirubina tot e diretta. Gli altri parametri analizzati (amminotransferasi, creatinina, emocromo, elettroforesi sieroproteica, azotemia, esame urine, colesterolo e trigliceridi) risultano nella norma. Anche se la diagnosi è probabile sindrome di Gilbert, ritiene opportuno un ulteriore esame ematico (tra sei mesi)con incluso anche la gamma GT ed eventualmente il tempo di protrombina? Accuso (di rado) un leggero dolore addominale. Costituzione normolinea. Alcolici solo il sabato sera.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Riteniamo opportuno ulteriori esami, soprattuto di tipo ematologico ed epatologico, per verificare eventuali anemia emolitiche o patologie del fegato, in grado di giustificare l’aumento della bilirubinemia. La loro esclusione rende più probabile la diagnosi di sindrome di Gilbert. Comunque è utile ripetere gli esami biochimici, incluso anche la gamma GT, elettroforesi proteica con proteine totali, e il tempo di protrombina. La sintomatologia dolorosa addominale non ha alcuna relazione con la sindrome di Gilbert.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!