Salve ho 1 figlia di quasi 15 anni che già 3 anni fa aveva avuto un episodio di dolori al torace molto forti con febbretta, ricoverata al Gaslini in osservazione le è stata fatta anche ecocardio ed era tutto a posto. La preoccupazione era dovuta al fatto che mio marito ha cominciato all'età di 20 anni ad avere questi dolori al torace sempre confusi... Leggi di più e curati come bronchite e dopo 3 anni ha cominciato il calvario con la pericardite che lo ha portato proprio per essere stato curato solo col cortisone ad avere un ispessimento dei foglietti del pericardio che in pratica non esistono più e si è calcificato. Sabato mia figlia ha cominciato ad avere nuovamente dolori al torace molto forti, dispnea e battito molto accelerato e una puntata di febbre a 38. Era già sotto antibiotico perchè si è fatta fare ahimè mercoledì scorso un piercing sotto il labbro e pertanto il medico mi aveva dato il Velamox per scongiurare infezioniAbbiamo chiamato la guardia medica che non ha riscontrato nulla dicendo che i dolori erano di natura nevralgica ma che se continuavano e se la febbre saliva di portarla al pronto soccorsoOggi mia figlia è sfebbrata e ha meno dolori, può trattarsi di pericardite? avendo avuto il padre questa cosa è meglio che vada più a fondo a questa cosa dato che è la seconda volta che le capita? Grazie