28-03-2006

Salve, ho 21 anni e soffro da un paio di mesi di

Salve, ho 21 anni e soffro da un paio di mesi di tachicardia ed extrasistole, so di soffrire di Ansia, in famiglia c'e' sempre un clima abbastanza nervoso e per un anno e mezzo ho svolto un lavoro che non mi piaceva e che mi ha creato danni alla schiena (facevo la magazziniera) ora per fortuna mi sono licenziata e ora sono a casa da un mese in attesa di un altro lavoro, il problema e che questi disturbi con lo smettere di fare questo lavoro che mi creava forte stress anzichè diminuire si sono accentuati forse perchè stando in casa senza occupazione mi capita di pensarci di più e poi ultimamente mi rendo conto di avere paura di cose che prima non temevo... mi agito quando sono lontana da casa (a me che è sempre piaciuto viaggiare)... di andare in aereo (quando prima cercavo sempre il posto vicino al finestrino!)... e altre cose di questo tipo... ho fatto l'Elettrocardiogramma e poi siccome dono il Sangue sono abbastanza controllata... il fatto è che non voglio essere succube di queste paure ma non so come fare...
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il suo problema è psicologico: dovrebbe rivolgersi ad uno psicologo o ad uno psicanalista per svelare le ragioni profonde della sua ansia, che nelle cause da Lei citate trova solamente un momento scatenante.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!