Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

09-01-2014

Salve, ho 25 anni e da circa 2 mesi ho i seguenti

salve, ho 25 anni e da circa 2 mesi ho i seguenti sintomi:-sensazione di "nodo" al centro del torace durante i pasti, difficoltà a mandar giù il bolo alimentare con conseguente acidità-reflusso di liquidi in seguito ad una flessione del busto in avanti(raramente)-acidità e dolore di stomaco quando mi sdraio-reflusso in bocca del bolo già deglutitoquesti sintomi hanno una frequenza quasi giornaliera, tranne dove specificato.Specifico che non mangio nè troppo salato nè piccante, fumo poco (10sigarette a settimana circa),non bevo alcolici, da quando presento questi disturbi evito bevande gassate e cerco di avere un'alimentazione il più possibile corretta. Sono alta 1,65m e peso 57kgIl medico mi ha fatto fare esami delle feci che hanno dato esito negativo alla presenza di eventuali infezioni batteriche.In seguito perciò a sospetta ernia iatale mi ha suggerito esame RX ESOFAGO STOMACO DUODENOCON MDC BARITATO O IDRO DI CUI RIPORTO IL REFERTO:GastrosuccorreaScoliosi dorsolombareOltre a questi esami mi ha segnato analisi del sangue e delle urine, ed eventuale gastroscopia nel caso in cui non si fosse trovata la causa di tali sintomi con la lastra.prima di proseguire naturalmente con gli esami, mi farebbe piacere avere la vostra opinione.La mia domanda è, poichè ho dedotto (forse sbagliando) che questa gastrosuccorrea non è la causa ma il sintomo di qualcos'altro, a cosa può essere dovuta? si esclude l'ernia iatale da questo esame?grazie per l'attenzioneValentina
Risposta di:
Dr. Franco Scaldaferri
Specialista in Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Risposta

 gentilissima

questo quadro può essere suggestivo di gastrite.
l'esame eseguito, se ben refertato, può indicare la presenza o meno di ernia jatale ed esclude la presenza di ulcere.
tuttavia non spiega la causa della gastrite che andrebbe cercata. Per esempio potrebbe fare un test del respiro per la ricerca dell'helicobacter pylori.
Poterbbe fare anche caso al consumo di aspirine o altri farmaci anti-infiammatori.
Dopo un ciclo di terapia specifica antiacida, se i sintomi ancora persistessero, potrebbe essere indicata una gastroscopia.

cordialmente

 

TAG: Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!