Salve ho 39 anni, a seguito di un episodio isolato di FA di circa 8 mesi fa (in ospedale ho fatto tutti controllo che sono risultati ok), successivamente (dopo 2 mesi)il mio cardiologo mi ha fatto fare l'holter pressorio e l'ecg da sforzo (per vedere se potevo sospendere i farmaci -che mi davano problemi-). Da 10 anni che ho cominciato a misurare... Leggi di più (in casa)la PA, ho sempre rilevato le prime misurazioni erano più alte, mi chiedo...se le prime rilevazioni sono sempre state alte (ancor più vero per la prima) l'esito holter (almeno per me) non potrebbe essere falsato in eccesso? E vero che l'holter fa tante misurazione, ma ne fa sempre una sola.L'esito dell'Holter su ore diurne era di 140/90 notturno 120/65. da questi risultati ad una visita di 15 gg fa (con ECG risultato normale a parte la frequenza che per eccessiva agitazione era 108) il cardiologo mi aveva considerati iperteso di classe 1(mi pare che disse così) questo, però, senza misurarmi la PA. All'atto della rilevazione ho visto che gonfiava più volte la fascia al braccio e poi ha concluso che la mia PA era di 130/70 con prime misurazione a 160/95!. Quindi la mia "amica" ansia ha potuto falsare l'holter? ed essere anche causa della FA?...Grazie per quanto fare per noi