L’ESPERTO RISPONDE

Salve, il 10.03.08 ho riscontrato

Salve,il 10.03.08 ho riscontrato un'ipertransiminimia e ho ripetuto gli esami più volte per verificare l'evoluzione dei valori:10.03.08 TRANSAMINASI GOT 185; GPT 322 mU/ml13.03.08 AST 139; ALT 299 U/L21.03.08 GOT 197; GPT 491 mU/mL26.03.08 AST 112; ALT 270 IU/L02.04.08 AST 61; ALT 148 U/LIl 13/03/08 ho anche effettuato i markers epatite che evidenziavano:HBsAg negativo; anti-HBs positivo; anti-HBc negativo; IgM anti HBc negativo; HBeAg negativo; anti HBe negativo; IgM anti HAV negativo; anti HCV negativo. Infine il 26/03/08 ho anche effettuato nuovi test virologici:IgG anti Citomegalovirus PositivoIgM anti Citomegalovirus NegativoIgG anti Toxoplasma gondii NegativoIgG anti virus di Epstein Barr VCA positivoIgM anti virus di Epstein Barr VCA negativoHo fatto anche un'ecografia addominale il 21.03.08, risultata tutto regolare (milza, fegato ecc erano nelle loro dimensioni).L'unica cosa da annotare è che ho preso delle compresse per favorire la crescita dei capelli ("FORCAPIL") per 2 mesi (se non erro) fino a metà gennaio con la seguente composizione (Composition pour 1 gélule 320 mg): Pantothénate de calcium (vitamine B5) 50 mg; Biotine (vitamine-H) 1 mg; Pyridoxine (vitamine B6) 30 mg; Zinc pidolate 10 mg; Cystine 100 mg; Méthionine 100 mg; Excipient qsp 1 gélule de 320 mg.Altro fatto è che il 25.02.08 avevo iniziato body-building e il 28.02.08 ricordo che avevo le braccia quasi immobilizzate e piuttosto doloranti, ma i dolori rientrarono dopo 3-4 gg. Non ho fatto uso di nessun anabolizzante o roba varia. Dal 10 marzo ho sospeso comunque l'attività di palestra dopo aver riscontrato quei valori alle transaminasi e ho eliminato totalmente uova, formaggi, cioccolata, carne rossa (solo 1volta a settimana), legumi (solo 1 volta a sett., se sono passati), frittura, broccoli, cavoli,pomodori non maturi. Inoltre non faccio uso di alcool (per fortuna non li preferisco).Nonostante i valori sembrano ormai in discesa, ancora non ho trovato qualcuno che abbia seguito per bene il mio caso e nessuno sembra avermi dato una risposta soddisfacente.Che cosa ha determinato questi valori? E soprattutto, quali altri esami e indagini mi consigliate di fare?

Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com
E’ possibile che le alterazioni delle aminotransferasi da lei riportate siano state causate dai farmaci assunti in precedenza. Se l’ipotesi è corretta, si dovrà verificare la progressiva normalizzazione delle alterazioni quanto più ci si allontani dall’epoca dell’assunzione di tali farmaci.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia e endoscopia digestiva
Piano di Sorrento (NA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Palermo (PA)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Epatologia e Medicina interna
Roma (RM)
Specialista in Medicina interna e Epatologia
Siracusa (SR)
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Milano (MI)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Medicina interna
Prov. di Bologna
Specialista in Medicina interna e Pediatria
Prov. di Roma