04-07-2012

Salve, il 7/02/2011 sono stato ricoverato

Salve, il 7/02/2011 sono stato ricoverato all'ospedale di sant'anna di como a causa di un ictus ischemico, sono stato lì per circa 2 mesi, poi ho fatto 3 mesi di riabilitazione a mariano comense, finito questa fase di riabilitazione ho iniziato a fare altra riabilitazione presso l'asl. Le mie condizioni attuali sono: zoppico mentre cammino e uso a fatica il braccio destro (l'ictus ha colpito la parte destra del corpo. Io ieri però ho visto un documentario sull'ictus (inglese) in cui hanno curato un uomo inserendo un cip nella parte debole causata dall'ictus, vorrei sapere se è possibile fare un operazione simile anche in italia, grazie in anticipo
Risposta

Sinceramente penso che se fosse così semplice ci sarebbero file interminabili di pazienti davanti al Ministero della Salute per ottenere (giustamente) tale terapia in regime di convenzione regionale.

Poi, che ci siano in giro per il mondo istituti di ricerca avanzata che studiano tecniche di neurostimolazione cerebrale chirurgica per migliorare gli esiti degli ictus è assai probabile. Il problema è che in quei centri, di cui certo non trova l'indirizzo sull'elenco telefonico, è anche difficile essere scelti per fare da cavia (perchè di questo si tratta).

Saluti

TAG: Malattie neurologiche | Neurologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!