Salve,In una diagnosi di circa un anno e mezzo fà mi è stata diagnosticata una "Poliglobulia Secondaria a defecit di 2-3 difosfoglicerato con ricerca per Jak2 negativa". Da circa una ventina di anni, sono curato mediante salassi terapeutici, i quali mi hanno portato ad avere una forte carenza di ferro. Attualmente, i medici, rifiutano di effettuare i salassi, poichè, secondo il loro parere, porterebbero ad altri effetti negativi. Mi è stato proposto di effettuare chemioterapie. Vorrei sapere attualmente come viene trattata la patologia nella vostra struttura. Inoltre vorrei sapere, i benefici della cura tramite chemioterapie.Grazie