Salve, mi chiamo Roberto ed ho 35 anni,vorrei porre una domanda ringraziando in anticipo chi mi potrà essere di aiuto. Circa tre anni fa mi è stata riscontrata dall' urologo una prostatite che mi sono portato dietro per circa un anno, ad oggi non ho piu' disturbi se non una lieve cistite sporadica e un piccolo varicocele al tesicolo sinistro.Essendo un amante dello sport mi piacerebbe andare in bicicletta, ma so' che la sella della bici potrebbe dare alcuni fasiti proprio in quelle zone (perineo ecc.) piu' soggette a stress.Premettendo che vorrei praticare un po' di ciclismo a livello amatoriale (un paio di volte a settimana per un totale di massimo 2 ore a uscita) vorrei sapere se nel mio caso e' meglio non prenderre in considerazione affatto la bici, oppure se con cautela e con selle specifiche antiprostata potrei provare a praticare questo sport. Grazie ancora un saluto...