Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

29-06-2006

Salve, mi interessa sapere qual è il lasso di

Salve, mi interessa sapere qual è il lasso di tempo che intercorre tra l'acquisizione del virus e l'alterazione dei valori epatici (es. transaminasi, gammaGT, albumina, etc.). Inoltre, sarebbe possibile ricevere maggiori informazioni riguardo all'epatite gigantocellulare da paramyxovirus, in particolare come si acquisisce e i sintomi? Grazie.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Il periodo di incubazione tra contagio e comparsa di segni di malattia varia da virus a virus. Nel caso dell’epatite B oscilla tra 6 e 22 settimane; per l’epatite C tra 6 e 9 settimane. L’epatite sinciziale giganto-cellulare è una forma presente nel periodo neonatale che è stata associata a molti agenti etiologici e che si presenta, inizialmente con segni di colestasi. Tra gli agenti infettivi più comuni di queste forme ci sono i paramixovirus. L’epatitite giganto-cellulare può determinare una insufficienza epatica fulminante assai grave, con distruzione massiva delle cellule epatiche e grave disfunzione epatica che può condurre a morte se non sottoposta a trapianto epatico.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!