12-05-2008

Salve. mio padre nel periodo di pasqua ha iniziato

Salve. Mio padre nel periodo di pasqua ha iniziato a sentire forti dolori alle mani, Recatosi dal medico gli è stato diagnosticato il morbo di bourger. Lui fumava 3 pacchetti di sigarette al gorno il medico ci ha solo detto che la principale causa è stata questa. Lui ora stà facendo delle terapie in ospedale, i dolori sembrano diminuiti e noi tutti siamo molto sollevati per i risultati che stiamo ottenendo, prima si era parlato di amputazione di alcune dita. Quando chiediamo a cosa servano qtutte queste terapie ci viene risposto che sono di mantenimento,per rallentare il corso della malattia. io vorrei sapere...se ne guarisce completamente?Lui non fuma più, ma quali sono ancoira i rischi in cui incorre? grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La tromboangioite obliterante o Morbo di Buerger è una malattia descritta da Buerger nel 1908 consistente in un interessamento delle arterie periferiche e delle vene periferiche prevalentemente diffusa in giovani adulti, specie della popolazione ebraica.All’interessamento iniziale delle estremità può seguire quello di altri distretti del corpo e di arterie più grandi.La caratteristica di questa affezione è la sua componente infiammattoria che si esprime con flebiti e trombosi venose che accompagnano o precedono le lesioni ostruttive arteriose.Può quindi essere considerata come una forma di aterosclerosi precoce con una componente infiammatoria particolarmente connessa con l’abitudine del fumo. E’ ormai riconosciuto che la maggior parte dei pazienti ritenuti in passato come affetti da questo morbo fossero affetti anche da aterosclerosi. In alcuni pazienti la cessazione del fumo può risolversi in un consistente migliorameto fino alla completa remissione della malattia. In questi casi si può dire veramente che il paziente era affetto da Morbo di Buerger. La componente aterosclerotica segue poi il destino naturale di tutte le arteriopatie periferiche.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare