Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

06-06-2013

Salve, premetto che ho 19 anni e non ho ancora

salve, premetto che ho 19 anni e non ho ancora avute esperienze sessuali, dato che a breve dovrei averlo con la mia ragazza, mi inizio a porre il problema.riesco a scappellare agevolmente il pene a riposo, ma la pelle rimane sotto il glande e per farla risalire la devo accompagnare con le dita, quando rimane sotto non provo dolore e non sento stringere (ho iniziato ieri a fare gli esercizi e non riuscivo neanche da moscio a farlo scendere sotto il glande, in un giorno ci sono riuscito)mentre con il pene eretto non riesco a scappellarlo del tutto, si vede come una fascia che stringe, ma già in un giorno si sono visti i progressi.volevo sapere se l'intervento chirurgico è evitabile e se si, in quale modo posso agevolare la "guarigione"cordiali saluti.
Risposta

GENTILE RAGAZZO,

HO PRESO VISIONE DELLA SUA E-MAIL E DA QUELLO CHE MI SCRIVE POTREBBE ESSERE AFFETTO DA UNA FIMOSI. PERTANTO LA INVITO AD ESEGUIRE UNA VISITA UROLOGICA. NEL FRATTEMPO PER MIGLIORARE LA SITUAZIONE POTREBBE APPLICARE SUL GLANDE, 2 VOLTE AL GIORNO PER 7 / 8 GG. " CORTISON CHEMICETINA POMATA, TIPO OFTALMICO "

dISTINTI SALUTI.

DOTT.Famiano Meneschincheri

TAG: Reni e vie urinarie | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!