Salve,sono il sig Giovanni 49 anni.Gentili dottori vorrei un vostro parere;a causa di stitichezza e continui dolori alla pancia,anche se lievi ed in particolar modo al lato destro inferiore,lo scorso anno il 15/05/2014 ho fatto la colonscopia,con il seguente esito:discreta la preparazione intestinale.Esame condotto sino al fondo cecale.Nei tratti colici esaminati non si osservano lesioni.Normale la mucosa ed il reticolo vascolare sottomucoso.Si segnala congestione emorroidaria.Quindi il mio medico disse che potevo stare tranquillo,che non c era niente di preoccupante tranne le emorroidi e che i miei disturbi erano di origine nervosa.Ora è da piu di un mese che quando vado in bagno a defecare spesso mi esce del sangue e ho bruciore e mi sento come pizzicare all'interno del retto,e siccome dopo aver defecato ho la senazione fastidiosa che siano rimaste delle feci che non riesco ad espellere, ho ispezionato col dito e ho notato che si è formata una pallina con un penducolo.Io temo che possa essere un polipo ma il mio medico dice che è impossibile che nell'arco di dieci mesi si possano essere formati dei polipi,avendo gia fatto la colonscopia lo scorso anno.Lui ritiene che il sangue e quella pallina penducolare pressapoco come un cece si debba attribuire all'emorroidi che si sono trombizzate.Io sono molto preoccupato,gli ho detto di rifare la colonscopia ma lui è fermo sulla sua opinione.Per assecondarmi mi ha fatto la richiesta per una visita chirurgica con diagnosi di proctorraggia persistente che farò il 29 aprile.Grazie in anticipo per il vostro tempo che ci dedicate.Buona Pasqua.