Salve, sono Mirko di 38 anni.Da circa 1 anno, soffro di attacchi di panico.Nel dicembre del 2006 (primo attacco violento di panico), sono stato ricoverato in ospedale per una settimana dove mi hanno fatto moltissimi esami (holter cardiaco, ecografia al cuore ed alla carotide, lastra al torace, elettroencefalogramma, un paio di prelievi ematici ed... Leggi di più elettrocardiogramma e misurazione della pressione arteriosa, visita oculistica, tac in testa) tutti con esito NEGATIVO tranne una P.A. leggermente alta (max 140-min 90).Dal giugno scorso stò seguendo un terapia con un psicologo per cercare di uscire da questo vicolo ancora cieco (ma devo per forza riuscire a vedere la luce) del panico.Nello scorso luglio, dopo una violentissima crisi di panico, ho fatto una visita cardiologica con esito negativo ma con P.A. max 140-min 90 e battiti a 100.Ho ripetuto la visita cardiologica la scorsa settimana anche questa con esito negativo (P.A. max 120-min 80 e battiti a 95).Per il problema dell'ansia assummo 10 gocce di BROMAZEPAM la mattina mentre per la pressione assumo OLMETEC 10 mg la sera e CARDICOR 2,5 mg a pranzo (fino la scorsa settimana era mezza di CARDICOR 2,5 mg).La cura è giusta?N.B.: Sono fumatore, un pò sovappeso e non faccio attività fisica (lo sò è sbagliato).