Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

02-10-2006

Salve, sono simona, 28 anni. da circa 3 anni ho

salve, sono simona, 28 anni. da circa 3 anni ho cominciato a soffrire di estrasistoli. ho fatto vari esami che sono risultati negativi. l'ultimo holter ha diagnosticato: ritmo sinusale per tutta la durata del trattamento, rarim b.e. atriali.conduzione av regolare. non so cosa significhi perchè il medico mi ha liquidata velocemente dicendomi che facevo meglio ad impiegare il mio tempo divertendomi anzicche'fissarmi su problemi inesistenti! spiegazione poco esauriente per una persona come me molto ansiosa. vorrei aggiungere che ci sono giorni in cui conto anche 10 estrasistoli e volte anche a distanza di pochi secondi. volevo sapere qual'è la differenza tra quelle atriali e ventricolari e se posso stare realmente tranquilla anche se quando faccio attivita' fisica si verificano. a volte anche durante rapporti sessuali, il che mi blocca e crea ulteriore ansia.grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Le extrasistoli sono battiti anticipati rispetto a quello normale; in un cuore sano come il suo non hanno alcun significato; sono prodotte dall’ansia. E’ importante che lei svolga attività fisica , perché le riduce anche l’ansia. Alla sua età si è molto emotivi e quindi le consiglierei qualche colloquio con uno psicologo, che può aiutarla a gestire la sua ansia.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!