21-07-2006

Salve, sono un ragazzo di 21 anni, circa 1 anno

Salve, sono un ragazzo di 21 anni, circa 1 anno fà, per ottenere un certificato di idoneità agonistica, mi sono sottoposto ad alcuni esami all'ASL, tra cui un ecocardiogramma e proprio su quest'ultimo mi sono state riscontrate delle extrasistole. Il medico dell'ASL mi ha prescritto tre visite da fare all'ospedale e precisamente: un nuovo ecocardiogramma, prova sforzo e infine holter. Le prime due visite hanno dato esito ottimo e il medico mi ha sconsigliato di fare l'holter perche "inutile" (queste le sue parole). Vorrei sapere cosa devo fare, c'è da preoccuparsi? devo evitare sforzi? posso fare sport? e infine L'extrasistoli deriva anche da ansia? Vi prego rispondetemi al più presto. Grazie
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Con tutto il rispetto per i Colleghi Medici Generici credo che in questo, come in motli altri casi, più che esami cardiologici sarebbe necessario rivolgersi al Cardiologo per una visita specialistica. Se è vero che un ecocardiogramma (che presumo sia risultato normale) ed un test da sforzo (immagino massimale e secondo protocollo standard) sono in grado di tranquillizzare molto , l’extrasistolia potrebbe essere considerata innocente escludendo alcune condizioni. Le suggerirei perciò di portare con se tutta la documentazione e di parlarne con un Cardiologo clinico.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!