Salve, sono una docente di quasi 50 anni, ansiosa e in premenopausa. Da alcuni mesi mi sta capitando una cosa strana: spesso quando spiego una lezione, quasi sempre non breve, accuso un senso di oppressione al petto, mancanza d'aria, giramenti di testa, quindi sono costretta a fermarmi, dopo un po' sto meglio. Ho effettuato,nei mesi di agosto e... Leggi di più settembre perchè avevo molte extrasistoli (ho un'ernia iatale), elettrocardiogramma, ecocardiogramma color doppler, holter ECG, esami del sangue. I referti sono:ECG:ritmo sinusale-blocco di branca destra incompleto- emiblocco anteriore sinistro-anormalità aspecifiche onda T e ST-ECG anormale.Ecocardiogramma color doppler:esame nei limiti della norma(rigurgito mitralico minimo). Holter:ritmo sinusale a FC media 56/m'.la frequenza cardiaca minima è stata 36/m' alle 23:58, frequenza cardiaca massima è stata 93/m' alle 8,20. Le pause superiori a 2.5 secondi sono state 0. Battiti ventricolari 1,non, precoce. Battititi Sopraventricolari 1. Total A-Fib(Flu) were 0 minute 0 seconds. L'analisi della ripolarizzazione ventricolare non ha mostrato variazioni rispetto alla morfologia di base(durante l'holter ho fatto anche attività fisica). Le extrasistoli si sono calmate con peptazol 20 al di' ed ho sostituito mezza Nebilox 5 al giorno con mezza Atenololo 50.Esami ematici tutto ok eccetto complementemia C3: 72(v.n.90-180), che significato ha queso esame?. Attualmente assumo queste medicine ogni giorno: Peptazol 20-Atenololo 50-1/2 compr.,simvastatina 20-mezza compr.(due anni fa avevo il colesterolo a 256, ultimamente a150);ogni sera alprazolam 0,25. Ora io mi chiedo: ho una patologia cardiaca che mi procura questi disturbi? So che il betabloccante e la simvastatina non dovrò mai lasciarli, con il pantoprazolo come devo fare, dato che appena lo lascio mi ritornano quelle fstidiosissime extrasistoli ? Sono preoccupata. Gazie di "cuore".