Salve, sono una ragazza di 27 anni, molto ansiosa e sempre di corsa. Quattro anni fa sono inziate le mie ansie, perchè più di una volta sono corsa al pronto soccorso a causa della tachicardia, ma la diagnosi (dopo accurate visite cardiologiche, ecografia del cuore, esame sotto sforzo, ecg e holter) è stata: stress e problema causato dal reflusso... Leggi di più gastroesofageo. Nell'arco dei 4 anni, gli episodi si erano un po' calmati, da circa 2 mesi questi "attacchi" si stanno ripetendo, anche molte volte durante l'arco della giornata, e comunque la mia pulsazione regolare credo non sia nella norma, perchè anche se non sono sotto sforzo ho sempre i battiti abbastanza alti. La settimana scorsa ho fatto una gastroscopia per problemi di reflusso gastro esofageo, nella quale hanno riscontrato una ernia iatale e gastrite. La mia domanda è la seguente: come posso curare questo problema di tachicardia? Devo continuare ad assumere calmanti? Devo andare da uno psicologo? (come mi avevano consigliato di fare)? Questi problemi di tachicardia possono essere causati dalla ernia ecc.???