Salve, vi racconto brevemente la mia storia per poi porvi la domanda: ho 27 anni; a 17 anni circa ho iniziato ad avere le prime tachicardie parossistiche che se ne andavano da sole dopo qualche minuto, io mi lamentavo ma nessuno mi dava ascolto fino a quando sono riuscito ad andare in ospedale prima che finisse l'Aritmia e finalmente l'hanno vista!... Leggi di più Premetto che ho sempre giocato a Calcio e gioco tutt'ora. Da quel momento sono iniziati tutti gli esami e tutto era a posto, c'era solo un leggerissimo prolasso mitralico. Finiti gli esami ho aspettato fino a tre anni fa e mi sono deciso a fare l'ablazione, l'aritmia non si è più presentata fino all'Aprile scorso quando insieme ad una forte indigestione è comparsa di nuovo. Il mio medico ha detto che ogni tanto può capitare in circostanze particolari e quindi mi ha detto di non preoccuparmi e di non pensarci; infatti sono 7 mesi che non avverto nulla( sono sparite anche le Extrasistole). Quindi: ha ragione il mio medico o è il caso di rifare qualche esame?