25-03-2008

Salve, volevo porvi questa domanda: mio nonno che

salve, volevo porvi questa domanda: mio nonno che ha 66 anni a luglio 2007 ha AVUTO 3 ARRESTI CARDIACI E IL SUO CUORE PER META' E' MORTO, COSI' GLI E' STATO IMPIANTATO UN DEFIBBRILLATORE POI INSEGUITO HA AVUTO UN'ALTRA ESCHEMIA E GIORNALMENTE PRENDE UN SACCO DI FARMACI,ORA E' UN MESE CIRCA CHE HA DIARREA NAUSEE.NON RIESCONO A CAPIRE DA COSA DERIVANO QUESTI SINTOMI,SENZA DIMENTICARE CHE HA TUTTE LE ANALISI FUORI POSTO,VOI COSA NE PENSATE,QUALE VISITA DOVREBBE FARE?VI RINGRAZIO.DISTINTI SALUTI.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il medico curante e il suo cardiologo sapranno consigliare meglio se il disturbo è da attribuire alla terapia farmacologia o a qualche altra causa.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!