salve, volevo porvi questa domanda: mio nonno che ha 66 anni a luglio 2007 ha AVUTO 3 ARRESTI CARDIACI E IL SUO CUORE PER META' E' MORTO, COSI' GLI E' STATO IMPIANTATO UN DEFIBBRILLATORE POI INSEGUITO HA AVUTO UN'ALTRA ESCHEMIA E GIORNALMENTE PRENDE UN SACCO DI FARMACI,ORA E' UN MESE CIRCA CHE HA DIARREA NAUSEE.NON RIESCONO A CAPIRE DA COSA DERIVANO QUESTI SINTOMI,SENZA DIMENTICARE CHE HA TUTTE LE ANALISI FUORI POSTO,VOI COSA NE PENSATE,QUALE VISITA DOVREBBE FARE?VI RINGRAZIO.DISTINTI SALUTI.