Salve,volevo porvi questa mia domanda.mi son infettato di epatite B di tipo acuto ( e son stato ricovarato alla fine di settembre e sn stato dimessodal ricovero dopo 5 giorni...)due sett e mezzo fa le ultime analisi del sangue ,da cui risulta che ho avuto notevoli miglioramenti e coi quali a detta del medico dell'ospedale che mi ha seguito , tutto stava volgendo al meglio secondo appunto le ultime analisi del sangue .Sono single ed ho frequentato due donne negli ultimi sei mesi delle quali con una ho fatto sex orale ed in seguito seppur molto brevemente ho avuto un rapporto non completo e veloce ma senza preservativo .L' 'ho contratta senza sapere realmente come.. Ora,.dato che circa 5-6 mesi prima sono stato a contatto con la fogna di casa intasata senza adeguate protezioni tipo guanti ,ma solo con stracci..essendomi tagliato ed essendomi schizzato proprio sopra ai taglietti sulle braccia con questi liquami corporei (NDR 3anni fa mio fratello abitava qui...ed ebbe anche egli la epatite B da cui risulta guarito..)volevo sapere dato che da poco piu' di un anno non abita piu' qui con me e mia madre se esiste la possibilità che io sia stato contagiato in questo modo rimanendo il virus nella fognatura fin al momento del probabile contagio.Vorrei sapere inoltre qual 'è il periodo massimo di incubazione di detto virus...per cercare di capire come mi sono contagiato,vi ringrazio per me è importante e complimenti per il servizio che svolgete on line.