07-12-2012

Salve vorrei porre una semplice domanda poichè il

Salve vorrei porre una semplice domanda poichè il mio fidanzato ha avuto, il mese scorso, un problema al pene cioè per 3-4 giorni ha avuto forti bruciori fastidio al tatto e un giorno anche muco dal prepuzio ecc..poi tutto è passato senza fare nulla,,,Al di la del fatto che ha messo sul pene una crema che gli aveva dato il medico che giustifica i sintomi che ha avuto io vorrei togliermi cmq un dubbio..in sstanza vorrei poter escludere che ia stato lo sfogo di una malattia sessualmente trasmissibile,,,lui dice di esser stato fedele ma una mano sul fuoco io non la metto per nessuno,,,Quindi vorrei chiedere se posso a questo punto escludere definitivamente che i sintomi durati 3-4 giorni(che le ho descritto nel primo messaggio)e poi passati da soli senza alcuna cura fossero effetti di una infezione che si fosse preso sessualmente?Perchè suppongo che se uno prende un infezione sessualmente i sintomi non durano un paio di giorni per poi passar da soli senza aver fatto alcuna cura o trattamento e una settimana dopo il manifestarsi dei sintomi andando a far vedere la zona dal dermatologo esso possa dire che ha un pene perfettamente sano.Se fosse stata una malattia sessualmente trasmissibile non avrebbe avuto questa evoluzione,,,me lo conferma?
Risposta di:
Dr. Lucia Tossichetti
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta
Difficile dirlo, sicuramente lo stato infiammatorio c'era, poteva anche essere dai testicoli, ma di non di facile spiegazione, senza poter vedere la lesione iniziale, comunque si, la fase acuta dura poco poi si ripresenta se nn curata, e può essere trasmessa. Nn sempre e' a trasmissione sessuale.
TAG: Andrologia | Organi Sessuali | Salute maschile | Urologia