Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-07-2016

Scoliosi in età post crescita e sport, a chi rivolgersi?

Salve, sono un ragazzo di 24 anni con, riporto quando scritto dal reperto: "duplice deviazione scoliotica, toracica dx-convessa e toraco-lombare opposta, rispettivamente del valore angolare di 22 e 26° per vertebre neutre T3-T11 e T11-L4, Non dislivelli pelvici significativi. Risser = 5".
Secondo il dottore che mi seguiva, stabilizzata. Vorrei iniziare a praticare dell'attività fisica (l'ho sempre fatta ma in modo "poco informato") e vorrei ricevere dei consigli su che genere di attività sono più consone allo stato della mia schiena, cosa poter fare e cosa evitare, anche con informazioni specifiche sui tipi di esercizio.
A quale figura professionale devo rivolgermi? Ho una certa insicurezza nell'argomento scoliosi, data dal fatto che molte delle avvertenze ed indicazioni datemi dal dottore che mi aveva in cura si sono rilevate errate (es: praticare nuoto, poca ginnastica posturale, etc). Grazie in anticipo.
Risposta di:
Dr. Roberto Antenucci
Specialista in Medicina fisica e riabilitativa
Risposta
Buonasera,
a 24 anni il quadro scoliotico è senz'altro stabilizzato; il "peggioramento" (in termini di futuro quadro doloroso) potrebbe derivare solo da una poca attenzione al problema in termini di scarsa prevenzione secondaria.
Occorre cioè curare la postura, rinforzare la muscolatura del tronco e degli arti inferiori, evitare i sovraccarichi funzionali sulla schiena; si può comunque praticare sport.
Le consiglio un'attenta visita fisiatrica (meglio se ha esperienza nel campo scoliotico) per orientare il trattamento più adeguato.
Cordiali saluti. 
TAG: Medicina dello sport | Medicina fisica e riabilitativa | Ortopedia e traumatologia | Sport e Fitness
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!