26-04-2017

Sensibilità al glande e fimosi

Salve sono un ragazzo di 16 anni e credo proprio di avere la fimosi, infatti il glande sta pochissimo aperto, quasi niente va e solo se lo tengo sta aperto; da circa 4 anni mi masturbo ma il glande è coperto ed inoltre la parte superiore del glande è rossa, proprio da dove esce l'urina e lo sperma. Nella pelle inoltre ci sono un paio di macchie nere. Poi, quando lo lascio scoperto, sento un po' di dolore quando lo tocco e non riesco a mastrurbarmi bene ed infatti ci sono anche pezzi di carta piccoli all'interno e la pelle interna del pene è biancastra, dove c'è la parte superiore del pene (intendo quando lo lascio scoperto).

Potete darmi dei consigli? devo fare per forza la circoncisione o gli applico delle pomate o lascio abituare col tempo, magari lasciandolo un giorno 5 minuti scoperto, 10 il successivo e così via finché non si abitua? Provo a mastrurbarmi col glande scoperto anche se non vengo (non faccio uscire lo sperma)? Devo per forza parlarne con i miei genitori? Io mi vergogno molto. Vi prego rispondetemi al più presto, sono molto in ansia. Grazie in anticipo della risposta che mi darete anche se sarà positiva o negativa.

Risposta di:
Dr. Giovanni BerettaDottore Premium
Specialista in Andrologia e Patologia della riproduzione umana
Risposta

Gentile giovanissimo lettore, essendo lei minorenne, bene sempre parlare del suo problema con i suoi genitori se presenti, non pasticciarsi e sentire poi in diretta il suo medico di famiglia e poi a ruota un bravo ed esperto urologo o andrologo e con lui stabilire cosa fare. Come spesso ripeto, anche da questo sito, vista la sua "giovane" età, approfitti di questo "problema" per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo urologo o andrologo di fiducia. Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa. Un cordiale saluto.

TAG: Andrologia | Organi Sessuali | Pelle | Salute maschile | Urologia