30-01-2006

Sfintere di Oddi

Buongiorno, sono stato colecistectomizzato nel 97 per la presenza di calcoli e
da ormai circa 6 anni soffro di frequenti coliche localizzate nella zona del plesso solare al centro centro destra. al momento del Dolore la parte si contrae diventando dura. A parte le crisi particolarmente violente (2 circa all'anno) sono affetto da sensazioni dolorose lievi quasi ogni giorno, il dolore e' di tipo traffittivo, mi sembra di avere un ago piantato nello stomaco, ma a differenza di quando si verifica la colica, durane la quale il dolore e' continuativo per circa un ora (poi i medicinali fanno effetto presumo) questa punta va e viene, causandomi tra l'altro un senso di Ansia, visto che le coliche iniziano cosi di solito. Mi e' stata diagnosticata una probabile disfunzione dello sfintere di oddi, ma visto che in seguito ad un ercp non riuscito mi si era sviluppata una pancreatite acuta i medici con cui ho parlato non ne hanno la certezza in quanto, secondo loro solo un altro ercp (che vorrei evitare visto l'esperienza antecedente) potrebbe aiutare a chiarire la cosa. Attualmente assumo deursil 450 alla sera (senza un reale miglioramento secondo me) e riabal in compresse quando il dolore si fa piu' forte (in caso di Colica mi rivolgo al 118 e solo con una flebo riesce a passarmi il dolore). Un mio zio che come me soffre di un dolore simile mi ha suggerito di provare a prendere il cantabilin. La mia domanda : intanto secondo voi la diagnosi puo' essere corretta ? Il cantabilin come va assunto ? Ha interazioni con il deursil e il riabal ? Grazie per l'attenzione. Cordiali Saluti.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E' possibile che la sua sintomatologia dipenda da una patologia dello sfintere di Oddi. Tuttavia è necessario eseguire approfondimenti diagnostici per confermare tale ipotesi diagnostica. Non riteniamo invece che il Cantabilin possa risultare utile in questa situazione, anche se non avrebbe alcuna interazione col Deursil e col Riabal.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!